Li criadduri, li primmi vittimi di la dischriminazioni linghisthigga - Sassari.tv
FABIDEMMU IN SASSARESU
Li criadduri, li primmi vittimi di la dischriminazioni linghisthigga
Lu prubrema di li criadduri biringui, la viriddai sempri piu' rari in kistha sotzieddai di mammi e babbi 'varghugnosi'...
DI di Fabritziu Dettori
 
 
 
Candu un poburu no à cussentzia d’assé, è un poburu kena anima e kena più fotza. S’ischudrugnemmu bè no è diffitziri di cumprindì ki no soru no cuntemmu nudda in Itaria, ma mancu in Sardhigna matessi. Semmu ke una passona aggiugguradda purthadda a truvu da “eddi”, kissi inimigghi di la Sardhigna. È una duminazioni ki da jinnirazioni trabaglia cu’ l’isthrumentu ischora pa punì in pratiggu kistha puritigga. Un sisthema di desardhizatzioni ki, bugghendizinni kissi riferimenti di sardhiddai linghisthigga e culturari ki pudiani (e poni) datzi cussentzia di nazioni, tz’à resettaddu lu tzaibbeddu fendizi dibintà “itariani”. 
E si ancora oggi calchunu s’attribi a dà una pisaddia linghisthigga sassaresa, o sardha ki sia, a li figliori, l’anttraccuri ki poni kissa isthituzioni ischurasthigga so ancora forthi cument’e tandu. Cumenti aggiu dittu althri volthi, dì ischora è astrazioni pura. Li figliori nosthri, infatti, ani cumenti masthri, o prufisori, passoni cun un innommu e un sanghinaddu. 
In kisthu mamentu isthoriggu tzi so, è veru, realthai cun docenti ki ani aberthu la menti, e lu cori, ma, a dorumannu, no poni cumpinsà l’itarianizatzioni mentari ipartha a l’ischurani i la cumpressiddai soia. 
Lu prubrema di li criadduri biringui, la viriddai sempri più rari in kistha sotzieddai di mammi e babbi “varghugnosi”, è tuttu i lu rapporthu cu’ li masthri.  La sinsibiriddai di kisthi è limitadda a dì «Rispetto e condivido». I lu pratiggu, pa incopetentzia, mandrunia, o ideorogia, kissi parauri  so soru furriaddi a imbrettiu.  So pogghi avveru, infatti, l’educadori ki l’ani isthirriddi a fà interagì la crassi, e a fà cumprindì ki la linga di l’amiggu d’eddi è pari a l’itarianu. Una didattiga tari saristhia “miracurosa”, sobratuttu pa la criaddura biringue pa falli vibì la linga soia in autoisthima e  kena cumpressi. Fundamentari, tandu, è l’incrusioni pa ischansà sia lu disaggiu ki pudaristhia abè kisthu “dibessu”, sia li pirigguri di stigmatizatzioni e di  autostigmatizatzioni. Accò ki kissi parauri di “ribiria e cundibisioni” abarani varori di lu propiu. Ma a cantu pari, pa tanti, è più impurthanti la puritigga di itarianizatzioni ki no kissi criadduri.


La kedda k’entra cuntinuemmu cun  Cronaca di un isthragu linghisthiggu.
 
 
 

© 2017 www.sassari.tv - Tutti i diritti riservati - Cookies Policy - Credits